ATTENZIONE! Per conoscere dove e quando saranno i prossimi incontri e gli spettacoli di papà seleziona il pulsante verde :)

  • Home

Benvenuti

La mia pagina Instagram :)

buonenotiziesecondoanna

buonenotiziesecondoanna

Buone vacanze a tutti 🤩🏔 #valledaosta #summer #siamofattidiversiperchèsiamopoesia
buonenotiziesecondoanna

buonenotiziesecondoanna

Che meraviglia 🥰 finalmente ci torniamo a guardare occhi negli occhi. Ancora poche date, ma molto preziose dal nord al sud della nostra Italia come fosse un abbraccio 😊🎈 Info dettagliate nei prossimi giorni sul mio sito e sui social
buonenotiziesecondoanna

buonenotiziesecondoanna

Ogni singolo incontro che facciamo forse non cambia il senso, ma è il senso delle nostre vite. #ComeStellePortateDalVento
buonenotiziesecondoanna

buonenotiziesecondoanna

#Coloriamo Anna ama i colori, nominare i colori, disegnare con i colori, giocare con i colori e sporcarsi con i colori. Forse i colori, e tutta la bellezza che riescono a generare mescolandosi, sono l’espressione più creativa e completa delle nostre diversità. Per la verità, osservando Anna che gioca con i suoi amici, mi accorgo che i bambini sono loro stessi colori ed è davvero triste quando proviamo a semplificare tutto con un bianco o con un nero. Non abbiamo paura e incontriamo, che poi fa rima con coloriamo. Corriere della Sera - Buone Notizie del 28 luglio 2020
buonenotiziesecondoanna

buonenotiziesecondoanna

#CoccoleTrainer Anna riconosce molto chiaramente ciò che la rende felice e lo chiede, per esempio le coccole. Non è un potere “speciale”, sono abilità che hanno tutti i bambini che poi perdiamo crescendo. Come mai? Forse perché ciò che ci fa star bene riguarda sempre gli altri e ci manca quella sana confidenza (con-fiducia). “Chiedi tu coccole”, mi invita Anna, trovandomi poco allenato alla fiducia. Forse abbiamo semplicemente bisogno di un coccole trainer. Corriere della Sera - Buone Notizie del 21 luglio 2020
buonenotiziesecondoanna

buonenotiziesecondoanna

#ScuolaAperta In cucina abbiamo una foto di Anna con i compagni di classe e spesso mi trovo a fissarla pensando a chi sarei io senza la scuola. Se in questo momento avessi i tre desideri del genio lì donerei ai dirigenti, agli insegnanti e ai tecnici per trovare una soluzione. Aprire è importante perché la scuola è soprattutto in presenza e, prima di tutto, presenza. Come una bussola nella tempesta la nostra Costituzione, nell’articolo 34, ci indica la rotta con la potenza delle parole: “La scuola è APERTA a tutti”. Corriere della Sera - Buone Notizie del 14 luglio 2020
buonenotiziesecondoanna

buonenotiziesecondoanna

#SenzaNominarla Dopo 4 mesi dall’ultimo spettacolo finalmente io e Anna abbiamo riprovato la grande emozione dell'incontro occhi negli occhi con un gruppo di famiglie. C'era anche Emma, una dolce bimba che si è sentita in dovere di dirmi: “Anna fa la prepotente e dice che i giochi sono tutti suoi. Devi dirle che non va bene così”. Il piccolo papà spazzaneve che è in me stava per giustificare Anna, ma il ditino alzato di Emma mi ha bloccato regalandomi la più bella lezione di INCLUSIONE senza nominarla. Corriere della Sera - Buone Notizie del 7 luglio 2020
buonenotiziesecondoanna

buonenotiziesecondoanna

Ciao amici 🙂, vi presento la mia amica Sena 🥰...si vede tanto che ci divertiamo come matte? 🤩 Ha ragione papy: SIAMO FATTI DI-VERSI, PERCHÉ SIAMO POESIA 🌻
buonenotiziesecondoanna

buonenotiziesecondoanna

#CariOcchi Cari occhi che ho incontrato. Occhi di amici, insegnanti e compagni di scuola...alcuni rimasti sguardi altri diventati incontri. Gli occhi di Anna, deludenti solo per chi è deludente. Gli occhi incontrati che non vedono, ma mi hanno visto meglio di chiunque altro. Gli occhi di chi non ha bisogno di parole e occhi che proprio con le parole hanno raggiunto i miei occhi. Gli occhi che mi guardano e non so capire, gli occhi che capisco, ma non riesco a guardare. Grazie di cuore. Corriere della Sera - Buone Notizie del 30 giugno 2020
buonenotiziesecondoanna

buonenotiziesecondoanna

#AIUTO I Beatles cantavano “HELP”, ma anche Denis, un caro amico, suona e canta “AIUTO”. È convinto che tutta la nostra umanità ruoti intorno a questa semplice parola. Quando mi parlò di un progetto artistico colorato dalla parola AIUTO subito pensai a una richiesta. Il “ti aiuto?” di Anna però ha cambiato la mia prospettiva e la sua non era neanche un’offerta, ma un punto di incontro. Ha ragione Denis: aiuto non è dare o avere, ma incontrarsi. Corriere della Sera - Buone Notizie del 23 giugno 2020